LA FATTURAZIONE ELETTRONICA TRA PRIVATI

 

Complici la lotta all’evasione fiscale e la ricerca della semplificazione fiscale, lo scorso 27 dicembre è stata ufficialmente approvata la Legge di Bilancio 2018, che ha introdotto l’obbligo di fatturazione elettronica tra privati.

La legge stabilisce che l’obbligo di inviare e ricevere fatture elettroniche entrerà in vigore già da luglio 2018 per le cessioni di carburanti e sub-appalti PA, mentre per tutte le altre realtà italiane la scadenza è prevista per gennaio 2019.

E’ dunque fondamentale attrezzarsi in tempo per rispondere efficacemente all’obbligatorietà ed evitare di incorrere nelle ingenti sanzioni previste relative all’emissione di fatture e alla detrazione IVA (art.6, D.Lgs. n.471/97).

Inoltre, al di là dell’obbligo, la fatturazione elettronica tra privati rappresenta una importante opportunità da non perdere per guadagnare efficienza nei processi amministrativi e nella gestione documentale ad essi associata.

 
 

COME FUNZIONA
LA FATTURAZIONE ELETTRONICA TRA PRIVATI

 

Con la fatturazione elettronica tra privati, Imprese, Associazioni e Studi di Professionisti saranno obbligati ad inviare e ricevere fatture elettroniche nel solo formato XML 1.2, lo stesso utilizzato per la fatturazione elettronica alla Pubblica Amministrazione. 

Per inviare le fatture elettroniche ai Clienti sarà necessario specificare nel documento fattura l’indirizzo PEC (posta elettronica certificata) del destinatario oppure il suo Codice destinatario, vale a dire un codice alfanumerico di 7 cifre che viene rilasciato dal Sistema di Interscambio

Al fine di supportare Imprese, Commercialisti e Associazioni nel processo di fatturazione elettronica tra privati, Indicom ha accreditato il proprio canale al Sistema di Interscambio mettendo così a disposizione dei propri clienti il suo Codice Destinatario sul quale ricevere le fatture elettroniche da parte dei fornitori.

La fattura elettronica, una volta creata nel formato XML richiesto, andrà firmata digitalmente ed inviata al Sistema di Interscambio (SdI), che si occuperà di effettuare i dovuti controlli formali e inoltrarla al destinatario.

L’invio di fatture elettroniche prevederà, come nel caso della PA, la restituzione di un esito sotto forma di notifica XML relativa all’accettazione o rifiuto della fattura elettronica trasmessa. Le fatture elettroniche inviate e trasmesse, e le relative notifiche d’esito, andranno obbligatoriamente conservate digitalmente a norma di legge per 10 anni.

Specularmente, la ricezione delle fatture elettroniche prevederà la possibilità di attribuire un esito alla fattura elettronica ricevuta: in caso di esitazione il soggetto passivo dovrà generare una notifica XML di accettazione o rifiuto della fattura elettronica e inviarla al fornitore.

Le fatture elettroniche ricevute potranno essere importate nel sistema gestionale utilizzato per facilitare le operazioni di contabilizzazione, riducendone i tempi e le possibilità di errore.

Desideri maggiori informazioni sulla fatturazione elettronica tra privati? Scarica subito il nostro e-book GRATUITO!

 

FATTURA ELETTRONICA: QUALI VANTAGGI?

 

VANTAGGI ECONOMICI

 
  • Certezza nella data di emissione della fattura, della trasmissione e della sua ricezione, con conseguente contrazione dei tempi di pagamento

  • Eliminazione del tempo speso per il data entry delle fatture attive e passive

  • Riduzione del tempo richiesto per l’archiviazione, la ricerca e la condivisione delle fatture

  • Eliminazione delle inefficienze legate alla gestione del cartaceo 

 

VANTAGGI ORGANIZZATIVI

 
  • Riconciliazione automatica con i dati contenuti nei documenti di filiera (ordini, DDT, etc)

  • Riduzione del rischio di errori grazie all’immediata registrazione e liquidazione dell’IVA

  • Ottimizzazione della gestione finanziaria e delle risorse dedicate al processo amministrativo

  • Miglioramento della relazione tra cliente e fornitore

 

PERCHÉ AFFIDARSI AD UN INTERMEDIARIO ABILITATO?

Gestire il processo di fatturazione elettronica tra privati ricorrendo ad un intermediario abilitato consente di:

  • Evitare l’accreditamento di un proprio canale al Sistema di Interscambio, un’ operazione lunga e complessa che richiede il coinvolgimento di risorse tecniche, un sistema documentale per la gestione dei flussi XML attivi e passivi oltre che di un sistema di conservazione digitale a norma.

     

  • Convertire il formato delle proprie fatture elettroniche nel formato XML previsto dalla normativa senza affrontare investimenti massivi in tecnologie dedicate o implementazione di nuovi processi

  • Gestire e consultare agevolmente fatture elettroniche e notifiche d’esito in formato XML e PDF conservando digitalmente a norma di legge il tutto per 10 anni.

  • Importare le fatture elettroniche gestite sul proprio gestionale con il supporto di un partner tecnologico specializzato nei processi di dematerializzazione.

GESTISCI LA FATTURAZIONE ELETTRONICA
TRA PRIVATI CON FATTURA FACILE

 

Fattura Facile è la piattaforma online accreditata al Sistema di Interscambio per Imprese, Studi di Professionisti e Associazioni di Categoria. 

Un servizio di fatturazione elettronica completo per gestire tutte le fasi di creazione, invio, firma digitale,ricezione, gestione delle notifiche e conservazione a norma delle fatture elettroniche inviate e ricevute.

Il servizio è erogato e garantito da Indicom eDocument Care, Conservatore Accreditato AgID certificato ISO/IEC:27001 che dal 2015 ad oggi ha accompagnato nel processo di trasformazione digitale oltre 15.000 Clienti.

 
 

+ 500.000

fatture elettroniche gestite nel 2017

 

+ 12.000

soggetti che hanno scelto Fattura Facile

 

+1.200

Studi di Professionisti che gestiscono la fatturazione elettronica dei loro Clienti con Fattura Facile

 

Certificazioni

ISO/IEC 27001 e Accreditamento AgID – Agenzia per l’Italia Digitale

 

LA FATTURA ELETTRONICA TRA PRIVATI SU MISURA:

 

IMPRESE

 

STUDI DI COMMERCIALISTI E ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA

 

SOFTWARE HOUSE

INVIARE FATTURE ELETTRONICHE
 
  • Creazione, importazione e gestione delle anagrafiche
  • Gestione di qualsiasi formato in ingresso: estrazione da gestionale e/o conversione in XML, upload su portale web o compilazione manuale su interfaccia web dedicata

  • Apposizione della firma digitale Cliente o Indicom (emissione in nome e per conto)

  • Gestione delle notifiche dal Sistema di Interscambio e dai Clienti

  • Ricerca, consultazione e download di fatture elettroniche e notifiche in formato XML e PDF

  • Conservazione a Norma per 10 anni di fatture elettroniche e relative notifiche d’esito

RICEVERE FATTURE ELETTRONICHE
 
  • Comunicazione del codice destinatario di Fattura Facile ai propri fornitori direttamente dalla piattaforma 

  • Ricezione delle fatture dai tuoi fornitori in qualsiasi formato e possibilità di emettere nei confronti del soggetto emittente esiti di accettazione e rifiuto con relativa generazione della notifica XML

  • Ricerca, consultazione e download delle fatture elettroniche ricevute/esitate in formato XML e PDF

  • Possibilità di esportare nell’ERP in uso i dati delle fatture elettroniche ricevute ai fini della contabilizzazione

  • Conservazione a Norma per 10 anni di fatture elettroniche e relative notifiche d’esito

Fattura Facile è in grado di supportarti anche nella gestione delle fatture elettroniche verso l'estero. Scopri di più