LinkedIn

Novità e spunti interessanti su Fatturazione elettronica e Innovazione digitale

La Fattura Elettronica come opportunità per digitalizzare i processi

fattura elettronica opportunità digitalizzazione

L’obbligo della fattura elettronica ha rappresentato un grande passo in avanti verso la digitalizzazione delle imprese: quali sono i benefici e le opportunità da cogliere adesso per semplificare e uniformare i processi interni?

L’obbligo generalizzato di trasmettere e ricevere la fattura elettronica anche tra privati ha consentito un decisivo passo in avanti verso l’articolato e faticoso processo di digitalizzazione delle imprese italiane.

È anche questo che emerge dagli ultimi dati raccolti dall’Osservatorio di Fatturazione Elettronica & E-Commerce B2B del Politecnico di Milano, secondo i quali la fattura elettronica ha senz’altro avuto, finora, un riscontro più che positivo per le aziende.

A fronte di 1,5 miliardi di fatture elettroniche trasmesse dal 1° gennaio al 10 ottobre 2019, ben il 54% ha riguardato proprio l’ambito B2B, contro il 44,5% di fatture indirizzate a consumatori finali (B2C). Nel complesso, si contano essere oltre 3,6 milioni i soggetti che hanno inviato almeno una fattura elettronica nei primi dieci mesi del 2019.

Numeri importanti a cui si affiancano importanti benefici, sia a livello operativo che organizzativo.

Per quanto riguarda il ciclo passivo, il 53% delle imprese ha riscontrato significativi vantaggi dall’attivazione del processo di Fatturazione Elettronica. In particolare, dai dati emerge che il processo abbia garantito alle imprese una più rapida registrazione delle fatture passive, uno snellimento nella verifica delle fatture passive e nel processo di approvazione dei pagamenti e una più veloce attivazione degli ordini di pagamento.

Lato attivo, di conseguenza, i benefici hanno riguardato in primis la velocizzazione nella riconciliazione dei pagamenti e la riduzione dei tempi di pagamento dei clienti. Questo – almeno – per il 29% degli intervistati. C’è infatti una percentuale altrettanto significativa (28%) che, per contro, ha lamentato l’insorgere di alcune problematiche come l’appesantimento nella gestione del ciclo passivo, l’aumento nei tempi di pagamento dei clienti e una maggiore lentezza nella riconciliazione dei pagamenti.

Come mai la fattura elettronica, tanto celebrata come punto di partenza per iniziare a percorrere la strada della digitalizzazione, ha rappresentato per alcune imprese un ostacolo più che un beneficio verso la semplificazione dei processi interni?

Il fatto è che, se è vero che la fattura elettronica può rappresentare un alleato alla progressiva digitalizzazione delle imprese, è altre sì vero che la situazione del tutto nuova in cui si ritrovano ancora oggi immerse molte aziende è piuttosto composita e per questo tutt’altro che semplice da affrontare.

Pensiamo, per esempio, proprio alla gestione del ciclo passivo, dove coesistono fatture elettroniche XML che transitano dal SdI, fatture in formato cartaceo o in formato elettronico (PDF, XML, EDI…) oltre a tutti gli altri documenti connessi alla fattura (DDT e ordini) in formati sempre diversi. L’eterogeneità regna sovrana e avviare un’attività di controllo su questi documenti collegati tra loro, riscontrare le eventuali anomalie, disporre di un file uniformato da destinare alla contabilizzazione sembra – quasi – un’utopia.

Eppure, tutto sta nell’innescare un circolo virtuoso che possa effettivamente trasformare i vantaggi della fatturazione elettronica in opportunità per l’impresa.Questo è possibile, uniformando i processi procedendo verso una digitalizzazione di tutti i documenti aziendali, in particolare:

  • Dematerializzazione delle fatture passive ricevute in formati differenti e relativi processi di elaborazione ai fini della contabilizzazione, riconciliazione, workflow approvativi e conservazione digitale a norma
  • Dematerializzazione dei documenti del ciclo dell’ordine
  • Dematerializzazione DDT (sia da carta che tramite processo full digital)
  • Dematerializzazione e gestione Note Spese e giustificativi: registrazione, validazione policy aziendali, conservazione

Parleremo di ciascuna di queste opportunità nei prossimi articoli: per non perderteli, iscriviti alla iscriviti alla nostra newsletter e seguici su LinkedIn. Nel frattempo, scopri il nostro servizio di digitalizzazione dei documenti.


Leggi anche:

Dematerializzazione documenti: come migliorare i processi aziendali?

Dalla fattura elettronica alla digitalizzazione impresa

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *